Condividi

Fabio, cittadino del mondo

Mia madre mi racconta spesso questa storiella: nel paese di tuo padre c’era un tale Gelormo (forse da Girolamo). Seduto su una panchina nella piazza fermava chiunque chiedendo: “Compa’, addò vai?” e qualunque fosse la risposta aggiungeva: “Posso venì co’ te?”.

Come lo capisco quel Gelormo, che non riusciva a stare fermo. “Lì fuori c’è un mondo così grande e variegato che è un peccato stare fermi nello stesso posto”, penso tra me e me. E così, da quel primo viaggio zaino in spalla a 17 anni con i soldi guadagnati da bagnino, è iniziato il mio peregrinare in terre vicine e lontane. L’Inter-rail per l’Europa, l’Erasmus in Spagna, gli stage a Buenos Aires e a Genova, i mesi sabatici a Brighton, la lunga fuga in India e i ritorni, i sei mesi a Tokyo e i tanti week-end in giro tra natura e città europee.
“Sì, ma cosa fai nella vita?”. A questa domanda non ho mai saputo rispondere con esattezza. Faccio tante cose e probabilmente la mia vita continuerà ad essere così, variabile come il cielo d’Irlanda, in movimento come il mio spirito inquieto. E credetemi per viaggiare non servono soldi: è una questione di priorità e di volontà.
Giornalista per passione e professionista sulla carta, di fatto mi sono guadagnato da vivere occupandomi di formazione nel settore della lingua inglese. Fino allo scorso ottobre sono stato Direttore della British School di Milano, poi ho deciso di prendermi una pausa e viaggiare. E questa volta voglio portare anche voi, con il mio blog, nei posti e nei luoghi dell’anima che esplorerò.

Pensate che danno se Omero, o chi per lui, non ci avesse raccontato le imprese di Odisseo. Anche noi, con l’aiuto degli dèi, con cui mi scuso per l’improvvido paragone, iniziamo questo viaggio. Oltre l’orizzonte …

Adoro…

  • Le mappe antiche
  • La tisana dopo cena
  • I treni in movimento
  • I documentari di storia
  • I rossi damascati
  • Le maratone elettorali
  • Il fascino dei riti
  • Le danze popolari
  • Le cicale al solleone
  • Le erbe aromatiche … (ad libitum)

Detesto…

  • Le etichette sulle maglie
  • Le cose fuori posto
  • I rigidi risvegli invernali
  • I parcheggi in doppia fila
  • I giudizi della gente
  • L’attesa famelica
  • Le parole inutili
  • Le moto truccate
  • I peperoni indigesti
  • Il sale sulla pelle …

Pregi…

  • Discreto spirito di adattamento
  • Approccio problem solving
  • Pragmatico e concreto
  • Fonte di cibo buono e vino di qualità
  • Sincerità oltremisura
  • Spirito libero
  • Intuito sensitivo …

Difetti…

  • Sensibilità elevata
  • Ansia sempre in agguato
  • Forte senso di giustizia
  • Orgoglio da leone
  • Non saper mentire
  • Evitare gli sfoghi
  • Qualche insicurezza …
Condividi